VISITA ORTOTTICA - VISITE ORTOTTICHE


La visita ortottica integra la visita oculistica studiando in maniera dettagliata la motilit√† oculare, la  stereopsi, i deficit muscolari, sensoriali e innervazionali al fine di una loro riabilitazione.
Le visite ortottiche hanno il fine di evidenziare ambliopia ( occhio pigro ) per un suo recupero, studio dello strabismo - disturbi dell'oculomozione, misura dell'angolo di strabismo (per lontano, per vicino, orizzontale, verticale), per mezzo di stecche prismatiche o per mezzo del sinottoforo, valutazione dei rapporti binoculari (corrispondenza retinica, soppressione).
L'ortottica si occupa inoltre dello studio e della misura della ampiezza fusionale, dell'accomodazione, della convergenza.
Nello studio della stereopsi si avvale di tests come il   test di Lang e il test di Titmus.